Attività resilienti

La resilienza è la capacità di un ecosistema (inclusi quelli umani come le comunità) o di un organismo di mantenere l’equilibrio in relazione a un intervento esterno che provoca uno shock, o al venir meno di caratteristiche fondamentali.

In questa sezione, cerchiamo di individuare i progetti, le pratiche, le idee, le persone che a nostro parere costituiscono un nucleo di resilienza, a partire dalla comunità che sta cercando di elencare gli attrezzi utili, passando per la spagyria e le varie medicine alternative, fino alle tecniche di agroecologia che prendono spunto da saperi antichi e nuovi come permacoltura, agricoltura sinergica e naturale.

Il progetto che maggiormente rappresenta la resilienza nella sua concretezza è quello della comunità di persone che noi chiamiamo semplicemente ecovillaggio.

 

 

Esempi concreti di esperienze non omologate ad alto tasso di resilienza:

Corredo per la resilienza

Attrezzi per sopravvivere nel mondo che verrà. In questo sito raccogliamo idee e suggerimenti per l’allestimento tecnico di base di una comunità resiliente.

Medicine alternative

In queste pagine vorremmo dare risalto a tutte quelle pratiche diagnostiche e terapeutiche poste al di fuori della medicina convenzionale, di cui contestiamo l’omnipervasività e il potere che hanno gruppi multinazionali nell’orientare la ricerca e l’utilizzo dei farmaci.

Agricoltura

In questa sezione raccogliamo tutte le informazioni utili per una agricoltura sostenibile.

 

Ecovillaggi

Le esperienze che si stanno formando nel nostro territorio.

 

Autoproduzione

Tutto ciò che si può autoprodurre aumenta la resilienza e la sostenibilità.