cibo per la mente 2010

le ggi o scarica il volantino: cibo per la mente 2010

Oltre all’inquinamento atmosferico e una cementificazione sempre più intensa e disaggregata del territorio, una nuova minaccia sta incombendo sulle popolazioni locali: quella delle centrali di produzione energetica a combustione (carbone, gas, inceneritori) o nucleari. Energie inutilmente pericolose per la salute dei cittadini sia in fase di produzione che in fase di smaltimento delle scorie; energie dal costo molto elevato sia per la costruzione delle centrali che per l’approvvigionamento dei combustibili di cui l’Italia non dispone; energie che creano un sistema economico a vantaggio di pochi e che produce scarsi posti di lavoro e una limitata conoscenza per la popolazione. Per queste ragioni l’edizione dell’anno 2010 di Cibo per la Mente sarà dedicata alla promozione dell’energia da fonti rinnovabili. Un’energia veramente pulita; un’energia che può arricchire di saperi le imprese e gli artigiani locali; un’energia immediatamente disponibile e, a parte un limitato investimento iniziale, praticamente gratis. Proseguire nella filosofia di forzare la natura può determinare ancora risultati disastrosi! Perché non tentare, invece, di copiarne i meccanismi basilari di funzionamento?

Pubblicato in Eventi

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


× quattro = 36

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>